Domenica giornata del ricordo a Olbia con la proiezione "Red Land"

OLBIA. «Anche quest’anno vogliamo onorare questa giornata per non dimenticare le atrocità subite dalle persone durante il terribile periodo delle foibe». Così si esprime l’assessore alla Cultura Sabrina Serra in merito all’iniziativa patrocinata dal Comune di Olbia e organizzata dall’associazione no profit “Comitato Carol Wojtyla”. Domenica 9 febbraio alle ore 17.00, presso la sala convegni del Museo Archeologico di Olbia, verrà proiettato “Red Land”, film che racconta quanto accaduto tra il 1943 e il 1945 agli italiani che vivevano in Istria. La proiezione del film è gratuita, aperta a tutti e sarà seguita da un dibattito.

La città di Olbia aderisce al “Giorno del ricordo”, istituito per conservare e rinnovare la tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, anche con altre due iniziative durante la stessa giornata. Alle 11.00 si terrà la cerimonia alla presenza di autorità civili e religiose in piazza Ennio Roych, martire. Alle 12.00, presso la Chiesa di San Paolo, si terrà la Santa Messa in suffragio dei martiri.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA