La Gallura unita si stringe intorno ai lavoratori Air Italy in Provincia

OLBIA. Il Sub-Commissario della zona omogenea di Olbia-Tempio Pietro Carzedda ha convocato questa mattina un incontro presso la sede della ex Provincia il giorno 21 febbraio 2020, per trattare la vertenza Air Italy S.p.A., in seguito alla messa in liquidazione in bonis della Società da parte dei soci della Compagnia. Erano presenti il Vescovo della Diocesi di Tempio Ampurias Mons. Sebastiano Sanguinetti, tutti i Sindaci del territorio, gli esponenti politici in Parlamento, i rappresentanti politici della Sardegna, le associazioni datoriali, le organizzazioni sindacali, i rappresentanti dei lavoratori.



Nel corso della riunione è stato stilato un documento condiviso. Ecco i punti condivisi:

-  La prima preoccupazione nella vertenza è la tutela delle famiglie dei 1.450 lavoratori coinvolti e l’azione che si sta portando avanti è forte, compatta e finalizzata a questo risultato. L’incontro di ieri, 20 febbraio 2020, presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha portato un primo fondamentale risultato, che consente di guadagnare tempo perché il Governo possa mettere in sicurezza i lavoratori. 

-  Al momento, gli azionisti Alisarda e Qatar Airways non hanno accolto l’istanza di modificare la procedura di messa in liquidazione volontaria in bonis della Società, però hanno accettato di rallentarla proprio per facilitare la procedura da parte del MIT. 

Se Air Italy S.p.A. dovesse continuare a perseguire la strada della messa in liquidazione, il Governo procederà ad attivare un intervento legislativo per garantire il reddito ai lavoratori e il timing della liquidazione verrà negoziato con la proprietà, così come affermato ieri dalla Ministra alle Infrastrutture e ai Trasporti. Il Governo utilizzerà quindi l’art. 44 - D.L. 109/2018 (decreto Genova) che prevede un ampliamento della norma transitoria della Cassa Integrazione Straordinaria per cessazione di attività, permettendo così ai lavoratori di accedere agli ammortizzatori sociali per 12 mesi. 

-Air Italy ha garantito, nei giorni scorsi, di coprire le tratte in continuità territoriale fino al 16 aprile 2020. Il Governo si è impegnato a firmare il decreto di proroga sino a fine anno ed è fondamentale il continuo lavoro con Bruxelles, anche da parte della Regione, costantemente impegnata sul fronte della vertenza, per evitare l'isolamento della Sardegna. 

-  La Regione Sardegna è pronta ad investire in Air Italy o in una nuova su una nuova compagnia aerea con il 51%. Da opportune verifiche, è emerso che l’ingresso della Regione in una nuova compagnia aerea non comporterebbe alcuna procedura d’infrazione europea. 
Sulla base di quanto premesso, occorre: 

-Che il Governo finalizzi l’intervento legislativo per garantire il reddito per 12 mesi ai 1.450 lavoratori coinvolti. 
- 

-Al fine di mantenere  le certificazioni delle diverse figure professionali in organico alla 
attuale Compagnia è necessario che la stessa riprenda l’operatività escludendo l’utilizzo del wet lease con vettori differenti da Air Italy 

-Che si continui a lavorare affinché la Compagnia sia mantenuta in vita e non venga sprecato un know-how di così grande valore, unico in Italia. 

 
-Che la Regione continui le verifiche giuridiche per procedere all’acquisizione del 51% della Compagnia, valutando anche il modello Air Corse, dove la comunità corsa partecipa al 70% della Società, cosa che ne fa un precedente in ambito Ue. 

-Che la Regione prosegua le interlocuzioni con eventuali nuovi partner industriali, dell’indotto aeronautico e pubblici istituzionali, interessati a partecipare nell’acquisizione. I partner pubblici istituzionali sono: Regione Lombardia ed altri. 

-Creare un canale attraverso il quale tenere informati i lavoratori del lavoro della Regione. 

-Che il Governo finalizzi il decreto di proroga della continuità territoriale sino a fine anno. 

 

Il documento è stato sottoscritto da : 

- Il sub commissario della Provincia di Sassari Zona omogenea di Olbia Tempio
 Pietro Carzedda

-  On.le Pietro Pittalis Deputato 

-  I Sindaci dei Comuni di Aggius – Aglientu – Alà dei Sardi – Arzachena – Badesi – Bortigiadas – Berchidda – Buddusò – Budoni – Calangianus – Golfo Aranci – La Maddalena – Loiri Porto San Paolo – Luogosanto – Luras – Monti – Olbia – Oschiri – Padru – Palau – San Teodoro – Santa Teresa di Gallura Sant’ Antonio di Gallura – Telti Tempio Pausania 

-  I sindacati : CGIL Luisa Di Lorenzo CSL Mirko Idili 
UIL Federico Fadda Anpav Marco Bardini 

UGL Nicola Contini APM Paolo Totaro USB Brandano
-  Associazioni di categoria: TAVOLO ASOOCIAZIONI GALLURA : Benedetto Fois 

-  Regione Sardegna:
On Angelo Cocciu, On. Giuseppe Fasolino, Assessore Quirico Sanna, On. Giuseppe Meloni, Roberto Li Gioi 


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

SIDDURA TÌROS