Dieci persone denunciate dal corpo forestale impegnate nel controllo delle seconde case del mare

OLBIA. Prosegue l’opera di controllo nelle zone costiere da parte della Regione, tramite gli agenti del Corpo Forestale, per vigilare sul rispetto delle regole di isolamento e di autodenuncia da parte delle persone che occupano le case al mare.

L’inosservanza delle Ordinanze del Presidente della Regione comporta le conseguenze previste dall’art. 650 del cp, con arresto fino a 3 mesi e sanzione.
Oggi sono stati effettuati 636 controlli, 184 in area Cagliari, 12 Iglesias, 45 Oristano, 148 Sassari, 88 Tempio, 84 Nuoro, 75 Lanusei. Sono state sanzionate 10 persone, segnalate alla Magistratura.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS