Donna trasportata in elicottero da La Maddalena a Olbia: muore il bimbo

di Davide Mosca
OLBIA. Purtroppo la nuova vita che doveva arrivare è stata spezzata nell'attesa dell'arrivo dell'elisoccorso che sarebbe arrivato dalla base di Alghero. Ancora non si conoscono le cause di questo tragico epilogo e sono in corso tutti gli accertamenti. La donna partoriente è stata comunque trasportata in ospedale al Giovanni Paolo II e come comunicato dal sindaco di La Maddalena, in un video pubblicato su facebook, le sue condizioni non destano preoccupazione.  "E' il giorno più triste per la nostra comunità -ha commentato Montella-. Un parto non è andato a buon fine e oggi una famiglia della nostra comunità soffre più di altre. Abbiamo fatto mille battaglie per evitare la chiusura del punto nascita. Sento un sentimento di rabbia e ira, mi ricordo le mie parole quando in una riunione mi comunicarono l'intenzione di voler chiudere il punto nascita e io avevo detto "attenzione alle responsabilità". A chi di dovere spetterà di accertarle. Abbiamo perso un altro dei nostri. Non va bene e ci sono tante altre cose da risolvere e muovetevi in fretta a tranquillizzare le nostre mamme che stanno aspettando. Non tralasceremo nemmeno una virgola di questa vicenda. Male chi ha voluto segnare certi percorsi e ci ha fatto un grande torto e non solo a noi, ma in tante altre situazioni ospedaliere. Non voglio sentire più i discorsi sulla sicurezza.  Ancora un abbraccio ai familiari. Tutti noi siamo vicini loro in questo momento. Qui oggi scriviamo una pagina nera della nostra storia".
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA