EMERGENZA CORONAVIRUS

Il governo distribuisce 400 milioni di euro ai Comuni per erogare buoni spesa ai più bisognosi

OLBIA. Il presidente del consiglio Giuseppe Conte in conferenza stampa comunica alcuni dei provvedimenti  di "pronto intervento" per consentire a chi ne ha bisogno di poter accedere a beni essenziali e prodotti di beni di prima necessità. "Il governo ha stanziato 400 milioni di euro -ha dichiarato Conte-  da distribuire sugli 8000 comuni italiani per erogare buoni spesa. Abbiamo inoltre previsto di anticipare l'erogazione del fondo di solidarietà comunale che rapprersenta una risorsa di 4miliardi e che aveva come scadenza il 31 maggio.

"Non vogliamo lasciare nessuno solo -ha proseguito Conte- e soprattutto in questo momento dove ci sono sofferenze così acuite. Deve nascere questa catena di solidarietà e abbiamo prevcisto misure per favorire le donazioni. Faccio appello alla grande distribuzione per aggiungere un cinque percento di sconto a chi acquista con questi buoni spesa".

Collegato in conferenza stampa il presidente dell'Anci e sindaco di Bari, Antonio De Caro che ha spiegato l'impegno dei sindaci: "In queste ore arrivano centinaia di richieste da parte di famiglie che vivono difficoltà economica e sociale e noi abbiamo messo in campo tutte le energie con le nostre poche risorse a disposizione. Stiamo dando la possibilità di portare genere alimentari a chi ne ha bisogno. Questo provvedimento è a zero burocrazia con risposta velocissima da parte dei servizi sociali per tutte le persone per acquistare generi alimentari. Ancora una volta faremo la nostra parte facendo in modo di non lasciare indietro nessuno".



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA