Tre nuovi casi di Covid-19 a Olbia, Nizzi: "Non ci possiamo permettere di abbassare la guardia"

di Davide Mosca
OLBIA. Il sindaco di Olbia rivolge ai propri cittadini i migliori auguri di buona Pasqua e al contempo invita tutti a continuare a rimanere a casa e a rispettare le prescrizioni anche in questi giorni di festa. Il primo cittadino, nel corso della conferenza stampa quotidiana ha anche parlato di tre nuovi casi di positivi al Covid 19  in città. “Non dobbiamo abbassare la guardia  -ha commentato Nizzi-. Se l’altro giorno abbiamo potuto registrare un calo significativo degli episodi e questo ci ha fatto tirare un sospiro di sollievo, oggi registriamo nuovamente un aumento e per questo motivo non dobbiamo indietreggiare. I casi ad oggi di Covid-19 nel territorio comunale di Olbia sono sedici”. Nizzi ha poi annunciato la novità dei test sierologici effettuati al Giovanni Paolo II con l’idea di ampliare il campione il più possibile. “Verranno sottoposti per primi tutti gli anziani, gli ospiti delle case di cura e i ricoverati. Il test si effettua grazie al prelievo di una goccia di sangue ed è un esame veloce che poi va verificato tramite tampone -ha poi concluso Nizzi”.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA