La Sardegna riapre gradualmente, Solinas firma l'ordinanza: sì a sport all'aperto e messe

OLBIA. La Sardegna riapre, gradualmente. Il presidente della Regione, Christian Solinas, nel corso del punto stampa quotidiano con i giornalisti  ha anticipato il contenuto dell'ordinanza che rimarrà in vigore dal 4 al 17 maggio e che è in pubblicazione sul sito della Regione. Sì allo sport all'aria aperta, anche in mare come windsurf e vela, purché praticato individualmente e con l'obbligo di distanziamento sociale, sì alle passeggiate senza obbligo di distanza dalla propria abitazione, sì alle celebrazioni eucaristiche ordinarie. Per i residenti in Sardegna si potrà andare nelle seconde case con le modalità definite all'interno dell'ordinanza. Qualora la curva dovesse confermare l'attuale andamento pottebbero anche riaprire porti e aeroporti dal 19 maggio.


In aggiornamento.




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS