Golfo Aranci

Viveri e generi di conforto donati dalla Guardia Costiera di Olbia e Golfo Aranci alla Caritas

OLBIA. Gli uomini e le donne della Guardia Costiera di Olbia e Golfo Aranci, unitamente al loro Direttore Marittimo del Nord Sardegna, C.V. (CP) Maurizio Trogu, nella giornata di ieri, 18 maggio, hanno provveduto a consegnare presso la Cittadella della Caritas Diocesana una importante donazione di viveri, derrate alimentari e generi di conforto, acquistati grazie ad una volontaria raccolta di offerte personali, per supportare l’azione umanitaria del suddetto Organismo pastorale della CEI, particolarmente impegnato sul territorio in questo difficile momento storico, a causa della nota emergenza COVID-19.
Si è trattato di un gesto semplice, generoso, solidale e concreto, per una partecipazione attiva, per essere vicini alle tante famiglie bisognose e persone in difficoltà, per collaborare e contribuire alle esigenze primarie dei meno fortunati, che soffrono in silenzio.

Il personale della Guardia Costiera intende sentirsi vicino alla Comunità locale nell’ambito della quale espleta il suo servizio e vive e condivide la propria quotidianità, nonché desidera concorrere nel sensibilizzare fattivamente l’opinione pubblica sulle rilevanti gestioni d’interesse sociale e umanitario.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Golfo Aranci