Un volo di linea Eurowings da Dusseldorf arriva a Olbia, ma l'aerporto è chiuso e torna indietro

di Davide Mosca
OLBIA. Flight Radar 24, l'applicazione che mappa i cieli, lo ha immortalato mentre sorvolava Olbia per poi fare marcia indietro e riatterrare in Germania. L'airbus A320 di linea di Eurowings partito da Dusseldorf alle 6.30 con arrivo previsto a Olbia alle 8.30 non è mai atterrato sul suolo sardo  e ha dovuto sorvolare lo spazio aereo  per poi fare inversione a U e ritornare indietro. In attesa di una conferma ufficiale, perché potrebbe trattarsi di un volo prova, sulla precisissima applicazione Flight Radar è riportato sul codice volo dell'A320 il termine "Diverted" ovvero deviato. Il tutto fa pensare che l'aereo sarebbe dovuto veramente atterrare nello scalo Costa Smeralda di Olbia che però è ancora chiuso ai voli di linea per le misure governative e regionali anti-covid. Tra l'altro era schedulata anche la ripartenza dall'aeroporto che era programmata per le 9.15 e che ovviamente risulta cancellata.

La Geasar, società aeroportuale che gestisce lo scalo, sta effettuando tutti gli accertamenti sull'evento che è risultato essere anomalo. La scorsa settimana era stata diffusa la “Notam”, acronimo della dicitura inglese, “Notice to AirMen”, ovvero le informazioni e avvisi a disposizioni dei piloti di aeromobili ed elicotteri per essere aggiornati sulle disposizioni vigenti negli aeroporti.  Queste informazioni vengono poi accentrate e gestite da Enav Nazionale e messe a disposizione. In quella della scorsa settimana era chiaramente indicata la chiusura ai voli di linea dell’aeroporto Costa Smeralda per questo sembra piuttosto strano che la compagnia tedesca abbia effettuato comunque il volo.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA