Il comune di Arzachena stanzia 24mila euro per la formazione a sostegno dei disoccupati

OLBIA. Il Comune di Arzachena investe anche quest’anno nella formazione di nuove professionalità per ampliare le opportunità di impiego di disoccupati residenti dai 18 ai 50 anni di età grazie al corso “operatore di innesti e potature”. Nel 2018 è stato organizzato il corso per il rilascio di patenti CQC per la guida di automezzi pesanti, nel 2019 quello di assistenti bagnanti. L’iniziativa è promossa dalla delegata alle Politiche giovanili e del Lavoro, Giovanna Maria Azara, che investe nel progetto 24 mila euro per garantire la partecipazione gratuita agli arzachenesi.
 
“Da tre anni investiamo nella formazione degli adulti per ampliare le opportunità di impiego. Oggi, dopo l’emergenza Covid-19, il futuro prossimo si prospetta difficile a causa della crisi economica che investe aziende e singoli. In questo periodo di incertezza è importante non mollare e investire nel proprio futuro con un corso come questo - spiega Giovanna Maria Azara -. È riservato a 15 persone, partirà il prossimo ottobre e andrà avanti per tutto l’inverno. Chi ha perso il lavoro oggi potrebbe trarre vantaggio dal reinventarsi in un profilo professionale molto richiesto nella nostra zona. L’attestato rilasciato al termine del corso da una commissione della Regione Sardegna consente anche di mettersi in proprio”.
 
Tra le materie di studio sono incluse botanica, fisiologia della pianta, tipologie e tecniche di potatura, tecniche di esecuzione degli innesti, approfondimenti su strumenti e macchinari. Un modulo specifico è dedicato alle attività lavorative in quota, ulteriore specializzazione molto ricercata nel mercato del lavoro. Gli iscritti devono frequentare almeno l’80% delle lezioni per accedere all’esame finale e ottenere la certificazione. I termini sono stati prorogati. La domanda può essere presentata entro le ore 13 del 3 luglio 2020.  Il bando e il modulo con i dettagli sono scaricabili dal sito www.comunearzachena.it.
Per informazioni Servizio Informagiovani, telefono 0789849342.
 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA MAÌA