Operazioni antidroga della polizia a Olbia, nei guai quattro persone per spaccio di droga

OLBIA. Nell'attività di controllo del territorio e in un più ampio contesto di attenzione e contrasto al fenomeno del consumo di droga, soprattutto tra giovani e giovanissimi, le Squadre Volanti del Commissariato di Olbia continuano a conseguire significativi risultati.

Durante un posto di blocco, la Squadra Volante ha proceduto al controllo di un veicolo con a bordo di un 23enne di origine rumena, con diversi precedenti di Polizia. L'uomo ha assunto un atteggiamento guardingo e diffidente, destando sospetti negli agenti, che hanno perquisito l'auto e il giovane. I poliziotti hanno rinvenuto 4 dosi di cocaina, molto ben occultate. Lo stupefacente è stato sequestrato e l'uomo è stato denunciato in stato di libertà, per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio, alla Procura della Repubblica di Tempio Pausania.

L'equipaggio di un'altra Squadra Volante ha proceduto a perquisire le abitazioni di due gruppi familiari diversi, abitanti nello stesso palazzo. Le ricerche sono state positive, perché nell'abitazione di due fratelli di 45 e 40 anni (originari di Ozieri ma residenti a Olbia) sono stati rinvenuti poco meno di 100 grammi di hashish (parte nella tasca di un capo di abbigliamento, parte in un armadio metallico nello scantinato) e un bilancino di precisione. Nell'altro appartamento occupato da una donna 38enne di Olbia, gli agenti hanno trovato pochi grammi di marijuana. Mentre i due fratelli sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Tempio Pausania, la donna è stata segnalata alla Prefettura di Sassari per uso di sostanza stupefacente. Il consumo di droghe, anche leggere, comporta la convocazione davanti al Prefetto, la sospensione della patente di guida fino a tre anni, del porto d'armi (o il divieto ad ottenerlo) e la sospensione del passaporto.

Un’altra operazione della Squadra Volante ha avuto successo: i poliziotti hanno perquisito un appartamento in zona Est di Olbia e hanno trovato (e sequestrato) a un 38enne olbiese alcune piante di cannabis ed un involucro con circa 50 grammi di efflorescenza arborea, che dalle analisi della Polizia Scientifica è risultata essere marijuana. Anche il 38enne è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Tempio Pausania.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS