Conclusi i lavori di riparazione delle tubature del ramo nord del Lerno, ritorna l'acqua in Gallura

OLBIA. Si sono conclusi durante la notte i lavori di riparazione del "ramo nord" dell'acquedotto Lerno al servizio di Tempio, Calangianus, Luras e Bortigiadas. L'allarme era stato lanciato dal sistema di telecontrollo che aveva individuato la mancanza d'arrivo di acqua dal sollevamento di Monte Ruiu. E' stata quindi individuata una rottura nel tratto tra quest'ultimo impianto e Monte Muvri: gli scavi hanno fatto emergere una lesione in una tubatura in acciaio del diametro di 500 millimetri a una profondità di 5 metri sottoterra che ha reso particolarmente complesse le operazioni di riparazione.

Successivamente sono state avviate le operazioni di riavvio e riempimento graduale dell'acquedotto e dei serbatoi comunali. Il servizio è già stato ripristinato a Calangianus e Bortigiadas mentre a partire dalle 14 inizieranno le manovre di riapertura anche per le reti idriche di Tempio, Luras e Aggius. Da stanotte riprenderanno le chiusure notturne dell'erogazione per accumulare maggiori scorte nei serbatoi: a Tempio dalle 22.30 alle 6, a Luras dalle 23 alle 6.30, a Calangianus e Bortigiadas dalle 22.50 alle 6.20.

Verranno intrapresi tutti gli accorgimenti necessari a limitare i disservizi. Qualsiasi anomalia potrà essere segnalata al servizio di segnalazione guasti di Abbanoa tramite il numero verde 800.022.040 attivo 24 ore su 24.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche