Golfo Aranci

Covid-19, obbligatorio il test per chi arriva in Sardegna da Grecia, Spagna, Croazia e Malta

OLBIA. La nuova ordinanza appena firmata dal presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, prevede i test per chi ha soggiornato nei 14 giorni precedenti all'ingresso in Sardegna in quattro Paesi dove si sta registrando un alto numero di contagi: Grecia, Spagna, Croazia e Malta. Chi arriverà dai Paesi citati dovrà presentare l'attestazione di esser stato sottoposto, nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio regionale, ad un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone e risultato negativo. In alternativa ci sarà l'obbligo di sottoporsi ad un test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone, al momento dell’arrivo in porto o in aeroporto entro le 48 ore dall’ingresso nel territorio regionale presso l’azienda sanitaria locale di riferimento. 


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA