Scuffia con il catamarano e muore annegato, incidente questo pomeriggio a Porto Pollo

OLBIA. Navigava a vela a bordo di un catamarano in compagnia del figlio 18enne quando ha scuffiato ed è finito sotto l'imbarcazione. L'uomo, un turista 44enne probabilmente non riuscendosi a sganciare dal trapezio, è morto annegato. L'episodio si è verificato questo pomeriggio intorno alle 17.30 a Porto Pollo, Palau, nel bel mezzo di una splendida giornata di sole e ponente che aveva attratto, come sempre, centinaia di appassionati di windsurf, kitesurf e vela. In tanti anche dalla spiaggia si sono trovati ad assistere all'incidente e ai soccorsi del personale medico del 118 che ha provato a rianimare l'uomo. Purtroppo con esito negativo. Sul posto anche la Guardia Costiera di La Maddalena e il servizio di elisoccorso che è atterrato nel primo parcheggio di accesso alle spiagge. Tutte le dinamiche e le cause del tragico incidente sono ancora in corso di accertamento.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA