Appello dell'assessore Nieddu al presidente dell'Anci: "Serve fronte unico contro il virus"

OLBIA. “Il momento che stiamo attraversando richiede impegno e massima responsabilità da parte di tutte le istituzioni. Contro il virus serve un fronte comune, occorrono persone che aiutino a "fare" e non polemiche sterili”. Lo dichiara l'assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, che ha rivolto al presidente dell'Anci Sardegna, in rappresentanza delle amministrazioni comunali dell'Isola, l’invito per un confronto sull’emergenza Covid-19, venerdì 13 novembre.

“La rapida crescita dei contagi – precisa Nieddu – ha avuto un forte impatto sul sistema sanitario, creando diverse criticità. La Regione è intervenuta mettendo in campo strumenti importanti per potenziare la nostra capacità di risposta alla pandemia. In particolare, nelle ultime settimane, abbiamo proceduto con l'apertura dei covid-hotel, proseguito con il reclutamento di personale sanitario e rafforzato le strutture deputate al controllo e tracciamento del virus sul territorio, arrivando a impiegare anche i veterinari del servizio pubblico”.
“L'amministrazione regionale è al fianco dei sindaci in una battaglia che riguarda tutti. L'incontro con il presidente dell'associazione dei Comuni sarà un'occasione – conclude l'assessore – per fare il punto della situazione, analizzare quanto è stato fatto e si sta facendo, confrontarci sui problemi e trovare iniziative comuni per far fronte all'emergenza”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione