Tracciamento delle positività da Covid-19 in Sardegna, le precisazioni dell'Assl di Olbia

OLBIA. In seguito a diverse dichiarazioni di amministratori locali relative al tracciamento delle positività nei comuni della Gallura, ma anche alla richiesta di informazioni provenienti dalla popolazione, la Direzione e della Assl Olbia precisa quanto segue: La Assl di Olbia, per mezzo del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, è impegnata in prima linea nel tracciamento e individuazione dei nuovi casi di positività al Covid -19.
Dinanzi ad una accertata positività, le Amministrazioni Comunali vengono aggiornate per le misure da adottare sui propri territori.

Si ricorda alla popolazione che i tamponi Covid-19 tracciati dalla Assl, sono quelli effettuati dal Servizio di Igiene pubblica per i soggetti positivi in sorveglianza sanitaria e in isolamento domiciliare, oltre ai tamponi molecolari effettuati dai laboratori analisi accreditati dalla Regione Sardegna e i cui risultati confluiscono direttamente alla Assl. Anche in questa occasione, la Direzione dell’ASSL Olbia riconferma l’importanza del rapporto strutturato e continuo con i Sindaci e ricorda, soprattutto in periodi come questi, l’importanza di una tenuta compatta di tutte le istituzioni, oltre ad atteggiamenti responsabili e messaggi univoci che favoriscano nei cittadini la necessaria fiducia verso le Istituzioni.

A tal proposito, la Assl comunica inoltre che è stato avviato un percorso volto a rendere le comunicazioni e l’iter di tracciamento, più tempestivo e puntuale. E' in corso un programma di  potenziamento del personale dei SISP all’interno dei Dipartimenti di Prevenzione dedicato alle attività di monitoraggio e tracciamento. Infine in questi giorni è stato consegnato alla Assl di Olbia, un macchinario tale da garantire la processazione dei tamponi molecolari all'interno del Laboratorio Analisi dell’Ospedale "Giovanni Paolo II" di Olbia, andando così a ridurre i carichi di lavoro dei Laboratori di  Sassari. Il macchinario è in fase di installazione e dovrebbe entrare in funzione la prossima settimana.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA