Solinas respinge le accuse al mittente sul caso discoteche:"Macchina del fango per colpire l'Isola"

OLBIA. Il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, in una nota stampa respinge tutte le accuse al mittente in merito al caso discoteche. In un’intervista rilasciata a Repubblica parla di “macchina del fango per colpire una Regione più sana di altre”. Il presidente ha voluto speicificare che il parere firmato dal comitato tecnico scientifico del 6 agosto scorso  avrebbe valutato una bozza di regolamento “mai utilizzata” e non avrebbe riguardato l’ordinanza di riapertura delle discoteche dell’11 agosto.

Solinas ha spiegato che nella stesura dell’ordinanza “finale” erano state prese in considerazione le valutazioni dei tecnici sulle criticità “risolvendole con misure adeguate contenute nel documento stesso”.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

Campionato Italiano Raid TT 2020