Accordo tra il comune di Golfo Aranci e Mater Olbia per effettuare i tamponi molecolari

OLBIA. il primo cittadino di Golfo Aranci, Mario Mulas, esprime soddiosfazione per l'accordo appena raggiunto con il Mater Olbia per effettuare i tamponi molecolari. Ecco le sue parole:  "Per l’Amministrazione comunale è fondamentale, prima di ogni altra cosa, garantire la salute dei propri cittadini in modo da accelerare il ritorno a uno standard di vita il più normale possibile. In questo senso abbiamo raggiunto un accordo con il Mater Olbia che porterà la struttura ospedaliera convenzionata con la Regione a supportare il Comune affiancandosi alla ATS nei loro compiti.
Il Mater Olbia si occuperà quindi dell’esecuzione dei test molecolari, su base volontaria, in relazione alla emergenza pandemica da COVID-19 ai soggetti residenti o domiciliati per lavoro presso il Comune di Golfo Aranci:
1. Persone sintomatiche
2. Contatti stretti di persone risultate positive
3. Categorie ad alto rischio (impiegati pubblici non in smart – working, personale scolastico, esercenti commerciali ecc.)

Il Mater Olbia inoltre effettuerà un’ordinata programmazione per l’esecuzione dei test privilegiando in primis i soggetti maggiormente esposti a contatto con il pubblico, i soggetti eventualmente segnalati dai medici di base, gli insegnanti e gli alunni delle scuole, ricorrendo, se del caso, alla ripetizione dell’esame nei casi espressamente richiesti nel rispetto dei protocolli nazionali.
Il Mater Olbia garantirà la tracciabilità dei test effettuati e del loro esito per porre in essere tutte le misure di prevenzione e contenimento necessari a tutela della salute pubblica.
In definitiva il Comune di Golfo Aranci, con questa azione, disporrà di una struttura sanitaria d’eccellenza che, convenzionata con lo stesso Comune, attuerà ogni azione propedeutica alla presa in carico del paziente da parte della ATS in tempi assolutamente immediati".

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione