Acqua di nuovo potabile a Olbia, revocate le precedenti ordinanze che ne vietavano l'uso alimentare

OLBIA. «Siamo felici di comunicare ai nostri concittadini che, a seguito dei nuovi controlli effettuati dall’Ente preposto, possiamo finalmente revocare le ordinanze relative alla non potabilità dell’acqua». Così si esprime il sindaco Settimo Nizzi riferendosi alla revoca dell’ordinanza n° 113 del 11.11.2020 e di quella n° 115 del 17.11.2020.

Il Dipartimento di Prevenzione, Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione della A.T.S. Sardegna, A.S.S.L. Olbia ha infatti effettuato una nuova valutazione del rischio sull’acqua erogata, esprimendo giudizio sanitario di idoneità al consumo umano. Restano ancora vigenti le ordinanze di non potabilità che interessano le zone Trainu Moltu, Sa Castanza, Mamusi e Battista.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione