Sagra del mirto Telti

Attentato incendiario all'Md di Arzachena del 28 dicembre: i carabinieri risolvono il caso

I Carabinieri della dipendente Stazione di Arzachena hanno concluso gli accertamenti inerenti all’attentato incendiario della mattina del 28 dicembre scorso che ha interessato il parcheggio privato sotterraneo del supermercato “MD”.
L’articolata attività d’indagine condotta dai militari ha permesso di ricostruire i momenti immediatamente precedenti all’evento, riuscendo a risalire al responsabile, un 54enne arzachenese, deferendolo per incendio doloso all’Autorità Giudiziaria.
Le indagini si sono rivelate complicate sin dal primo momento: l’assenza di testimoni, nonostante il reato sia stato commesso nella prima mattinata, e la circostanza che il colpevole nei giorni precedenti avesse provveduto a danneggiare l’impianto di videosorveglianza del garage non hanno reso immediata la ricostruzione dell’episodio e la risoluzione del fatto. Gli spostamenti dell’uomo e la sua successiva – inequivocabile – individuazione e identificazione sono stati possibili grazie all’incrocio delle immagini degli impianti di videosorveglianza del comune e delle abitazioni limitrofe.
L’atto vandalico aveva causato un violento incendio con uno di sviluppo di temperatura di oltre 400 gradi, che ha distrutto un furgone nuovo all’interno del locale e l’intero impianto elettrico, oltre a ingenti danni alla struttura ancora in corso di valutazione, comunque già approssimativamente quantificabili in oltre centomila euro.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA