Olbia, padre e figlio non sfuggono al fiuto del cane antidroga Betty: arrestato il genitore

OLBIA. Nel corso di un servizio finalizzato al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti presso la locale Stazione Ferroviaria, i Baschi Verdi e i Cinofili del Gruppo della Guardia di Finanza di Olbia hanno fermato un giovane in possesso di grammi 9 di marijuana suddivisa in 14 dosi e pronta per essere ceduta.
Al sospetto che lo stesso potesse detenere altra sostanza stupefacente nella propria abitazione, i finanzieri hanno esteso la perquisizione al domicilio del ragazzo che viveva con la nonna ed il padre. Al momento dell’accesso i militari, con l’ausilio dei cani antidroga Betty e Semia, hanno rinvenuto nella stanza occupata ulteriori dosi di marijuana.

Nel corso dello stesso controllo, il giovane pastore tedesco Betty ha segnalato con insistenza anche la camera da letto del padre del ragazzo dove, all’interno di un armadio, sono stati rinvenuti 73 grammi di eroina e da 17 grammi di cocaina, oltre ad un bilancino di precisione. Tutta la droga rinvenuta è stata sequestrata, il giovane denunciato a piede libero mentre per il padre l’Autorità Giudiziaria di Tempio Pausania ha disposto gli arresti presso il proprio domicilio in attesa dell’udienza che si terrà lunedì prossimo.
Tags: Olbia Betty
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica