Casi Covid tra i giocatori del Pro Patria, partita con l'Olbia rinviata

La Lega Pro ha disposto che la gara Olbia-Pro Sesto in programma domenica 7 febbraio allo stadio Nespoli venga rinviata a data da destinarsi. 

La decisione è stata presa in seguito all'istanza presentata dalla società Pro Sesto ai sensi del punto 4 del Com. Uff. n. 54/L del 6 ottobre 2020, le cui disposizioni sono state emanate per disciplinare l'attuale fase conseguente l'emergenza epidemiologica, e al contestuale accordo intercorso tra le società interessate. 

"A fronte della situazione di emergenza venutasi a creare all'interno del gruppo squadra della Pro Sesto - è il commento del presidente Alessandro Marino - nonostante fossero scaduti i termini di utilizzo del jolly per il rinvio, ci è sembrato doveroso venire incontro ai nostri avversari e accettare comunque la sospensione della gara di domani, tanto per motivi sanitari quanto per motivi etici. A tal proposito, tuttavia, rilevo che a livello di regolamento andrebbe rivista la norma che fissa a 48 le ore di preavviso necessarie perché un club possa sfruttare il jolly garantito dalla Lega. In un contesto come quello attuale penso che occorra ridurre a 24 ore i termini di preavviso al fine di ridurre lo spazio di discrezionalità che un club può esercitare sulla disputa di una partita contro un avversario decimato dal virus".

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche