Dopo la sollecitazione dei deputati M5s Marino e Manca arriva un nuovo mezzo antincendio a Olbia

OLBIA. La caserma dei Vigili del Fuoco di Olbia Basa è stata potenziata con l’invio di un nuovo mezzo antincendio.
 Il potenziamento del parco macchine dei Vigili del Fuoco di Olbia Basa arriva in seguito ad un’interrogazione presentata dal deputato del MoVimento 5 Stelle Alberto Manca. Nell’atto parlamentare emergevano diverse criticità da risolvere nel Goceano e nel resto nord Sardegna.

Attualmente è in corso di svolgimento uno studio per la riclassificazione dei porti italiani ai fini antincendio, in considerazione del relativo livello di rischio e in questo studio rientra anche il porto di Olbia per cui era stata chiesta istituzione di un presidio nautico fisso.
“Si va avanti con un impegno costante verso un rinnovamento ed il potenziamento delle diversi sedi in Sardegna”, spiegano il portavoce Alberto Manca e Nardo Marino, deputati del MoVimento 5 Stelle.
“Nel corso dei mesi scorsi ci erano state segnalate criticità da parte del Comando di Olbia, in particolare la presenza di mezzi ormai vetusti e datati che non garantivano efficienza ed efficacia durante le operazioni di soccorso, e la necessità di nuovi automezzi per potenziare gli interventi dei Vigili del Fuoco.
Per questo motivo, con il collega Nardo Marino ci siamo impegnati presentando un’interrogazione parlamentare la cui risposta fu positiva a suo tempo ed oggi si conferma l’impegno con l’invio di un’autopompa nel territorio” conclude il deeputato Alberto Manca.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione