Gara di canottaggio indoor, la Sardegna si piazza nei primi posti

OLBIA. E’ stato un fine settimana inteso quello appena concluso per i canottieri sardi, impegnati su più fronti. Mentre a Piediluco, l’olimpionico oristanese Stefano Oppo in coppia con Pietro Ruta vinceva con facilità il doppio maschile di domenica al Memorial D’Aloja e convinceva con un secondo posto sabato, nella finale con atleti di peso superiore e neo campioni europei e il tecnico bosano Massimo Casula seguiva le ragazze della squadra nazionale junior impegnate nella regata internazionale della quale l’Italia si è giudicata il medagliare; nelle varie sedi delle società sarde canottieri di tutte le età si cimentavano in regate indoor a distanza online sul remoergometro.
 
Il C2 Open Rowerg Championships, che ogni anno si svolgeva in presenza a Roma, quest’anno sono stati svolti in maniera virtuale. La manifestazione, organizzata dalla ditta leader mondiale nella produzione di remoergometri, ha visto la partecipazione di circa 600 atleti collegati da diverse nazioni in diverse categorie e distanze.
Per la Sardegna hanno partecipato la Canottieri Ichnusa di Cagliari con 50 atleti iscritti, la Canottieri Tula Elettra con 19 iscritti, la Canottieri Olbia con 14 iscritti.
Ottimi risultati con decine di medaglie per gli atleti isolani, dai più giovani fino ai master, a dimostrazione che la voglia di competizione è tanta.
Domenica 25 aprile appuntamento con la regata regionale a Olbia, valida per le qualificazioni per le categorie ragazzi e junior al secondo meeting nazionale.
 
Di seguito i risultati dei canottieri sardi alla C2 Open Rowerg Championships:
 

Canottieri Ichnusa Cagliari
Primi classificati:
Filippo Ortu (Allievi CM 500 metri), Federico Pintus (Ragazzi M 500 metri), Roberto Pusinelli (Senior M 500 metri).
 
Secondi classificati:
Davide Ortu (Allievi B1 500 metri), Roberto Pusinelli (Senior M 2000 metri), Sofia Pintus (Allievi CF 500 metri), Enrico Delitala (Allievi CM 500 metri), Andrea Calcaterra (Ragazzi M 500 metri), Gabriele Di Dino (Under23 M 500 metri).
 
Terzi classificati
Emanuele Dessì (Allievi CM 500 metri), Alice Meloni (Ragazzi F 500 metri), Bogdan Virdis (Junior M 500 metri), Yaroslav Virdis (Under23 500 metri), Piero Deplano (Master 60-69).
 
Canottieri Tula Elettra
Secondi classificati
Salvatore Frau (Cadetti M 500 metri ), Alessandro Pintadu (Master 40-49 500 metri), Davide Brundu (Adaptive 500 metri).
Terzi classificati
Stefano Muntoni (Cadetti M 500 metri ), Daniela Scarpellino (Master 40-49 500 metri).

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche