A Olbia si sfora quota 600 positivi al Covid e aumenta il numero di persone che rifiutano il vaccino

OLBIA. A Olbia situazione ancora preoccupante con seicento persone attualmente positive al Covid. Il dato è stato comunicato ieri dal sindaco di Olbia, Settimo Nizzi, nel corso di una conferenza stampa. Il primo cittadino ha lanciato però un allarme per denunciare la mancata risposta di buona parte parte della popolazione alla convocazione per il vaccino.” Il  50percento degli over 60 di Olbia non ha risposto alla convocazione per la somministrazione del vaccino, ma anche il 40percento degli over 70 e il 35perento degli over 80 ha preferito non recarsi presso gli hub vaccinali -ha dichiarato Nizzi“.

Il sindaco ha lanciato un appello alla popolazione rassicurando sul vaccino Astrazaneca “Trovo assurdo che di fronte ad una emergenza del genere così tante persone non vogliano fare il vaccino, non possiamo permetterci questo lusso, perché non riusciamo ad arginare questa pandemia”. Nel frattempo si riducono i posti letto liberi per i trattamenti selettivi con pazienti olbiesi che vengono trasferiti in altre città.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione