Collegamenti garantiti per Moby e Tirrenia ammesse al concordato, Nizzi: "Passo importante"

OLBIA. Il Tribunale di Milano ha dichiarato Moby S.p.A. e poi Cin Tirrenia ammesse alla procedura concordataria proposta dalle imprese.

«La giusta risposta a quanti pensavano di fare dell’azienda un sol boccone e a chi si è lasciato andare, nell’ultimo periodo, in esternazioni che poco hanno a che vedere con i veri interessi dei sardi e le reali aspettative del mercato turistico - commenta il sindaco Settimo Nizzi e prosegue - Si tratta di un passo importantissimo nella vicenda che riguarda le compagnie di navigazione, una vera e propria schiarita che si traduce nella garanzia dei collegamenti navali, vitali per la nostra isola sempre, ma soprattutto in questo momento di grande ripresa del turismo». «Guardiamo con grande ottimismo a questo passaggio anche per quanto riguarda i lavoratori coinvolti. – conclude Nizzi - Un passo fondamentale sarà infatti quello di mettere in sicurezza i livelli occupazionali e di reddito e garantire ai dipendenti un futuro sereno».

Le due compagnie hanno dichiarato che hanno già ottenuto un grande riconoscimento da parte del mercato in questo avvio di stagione turistica, che conferma numeri in crescita, con le prenotazioni che arrivano a punte dell'ottanta per cento. Un’ulteriore conferma di quanto i collegamenti siano indispensabili per la ripartenza della nostra isola.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

Olbia Arena Elisa 27 agosto 2022