E' tempo di "Bookolica" a Tempio Pausania, da venerdì il festival dei lettori creativi

OLBIA. Venerdì 10 settembre 2021 inaugura ufficialmente il programma della quarta edizione di Bookolica – il festival dei lettori creativi nella suggestiva cornice di Piazza Faber a Tempio Pausania (Sardegna). Bookolica, dopo il successo delle passate edizioni, torna ad essere un raffinato spazio di confronto e di inclusione, un festival adatto a tutte le età nel quale attraverso la letteratura si affrontano temi di attualità, in costante dialogo con i differenti linguaggi della cultura e della tradizione. Con un ricco programma di incontri e attività, anche per il 2021 il pubblico potrà conoscere le novità editoriali e incontrare autori e autrici, attori e attrici, musicisti e musiciste in un ambiente interattivo di condivisione, confronto, dibattito e intrattenimento. Bookolica, infatti, fin dalla prima edizione trova la sua dimensione e la sua specificità attraverso un calendario di eventi che richiamano il racconto attorno al focolare, la condivisione, il confronto, il racconto come unione partecipata.

Il tema principale di Bookolica 2021 è la figura del Don Chisciotte

Si parte dal libro di Antonio Moresco “Chisciotte”, che delinea un personaggio ai margini, incompreso e talvolta schernito da chi sta al mondo diversamente, delegittimato o peggio ignorato da chi sta al potere, Don Chisciotte vede dove i più guardano senza vedere e passano oltre, indifferenti. Dove costoro si fermano, il Don si rimbocca le maniche e agisce, cercando e trovando soluzioni visionarie.
Questo è il tratto donchisciottesco che accomuna i protagonisti dell’edizione 2021 di Bookolica, un manipolo ben assortito di Chisciotte viventi che, ognuno a modo proprio, aprono spiragli di bellezza nelle tetre cappe del presente.


BOOKOLICA 2021: L’ANTEPRIMA TRA CINEMA E LETTERATURA

Ad anticipare la quarta edizione di Bookolica saranno 4 eventi d’anteprima fissati l’8 e il 9 settembre: nella prima giornata a Torralba presso il Cinema Carlo Felice alle ore 17.00 ci sarà la proiezione di “Acquateam – Missione Mare” di Massimo Montigiani, un cartone animato adatto ai più piccini per imparare a difendere la natura; a seguire, alle 19.00, verrà proiettato il film-documentario “Fango Rosso” del regista sardo Alberto Diana che dialogherà con il pubblico.

Giovedì 9 settembre alle 12.00 ci sarà la presentazione di “Vabbè. Mi sono fatta di peggio” (Prospero Editore, 2020) di Giulia Nardo e Laura Scaini presso Careddu Parrucchieri a Calangianus: il libro è una rassegna di errori amorosi, disastri sessuali e tragedie sentimentali provenienti dall'omonima pagina Facebook, scritti in parte dalle autrici e in parte dai lettori. Un caleidoscopio di fini disastrose, ripescaggi molesti e sesso indimenticabile (o da dimenticare); a raccontare del volume sarà l’autrice Laura Scaini in dialogo con Fulvio Accogli, attore e direttore artistico di Bookolica. In serata, alle 21.00, l’anteprima di Bookolica arriva al Cinema Teatro Giordo di Tempio Pausania con la proiezione del docu-film “Kentannos” realizzato nel 2019 dal regista argentino Vìctor Cruz che ha girato con la sua troupe in quelle parti del mondo dove, statistiche alla mano, si vive più a lungo. È partito dal Costa Rica, ha fatto tappa a Okinawa in Giappone per approdare infine in Sardegna, mostrando quanto sia importante vivere una vita piena e continuare ad inseguire i propri sogni, nonostante il calendario.

Tutti gli eventi sono gratuiti, fino ad esaurimento posti; l’accesso è possibile solo con green pass.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione