Seconda giornata di regate al Campionato Italiano Windsurfer a Olbia, ecco com'è andata

OLBIA. Secondo giorno di regate per la 47esima edizione del Campionato Italiano Windsurfer organizzato dal Circolo Nautico Olbia, sulla splendida spiaggia di Pittulongu. 
Dopo due giorni di prove costiere la prima finale della kermesse porta Giulia Clarkson  (Yachting Club Cagliari) a trionfare nello Slalom, seguita da Celine Bordier (Centro Surf Bracciano) e Christin Bouriedl.
 Nel course race, sempre la Clarkson ha dominato le prove di giornata. Da segnalare l’ottima prestazione dell’atleta gallurese Roberta Piras dello Sporting Club Sardinia Porto Pollo, che ha conquistato uno splendido secondo posto in classifica provvisoria.

Tra gli uomini continua a primeggiare dopo due giornate il campione del mondo Alessandro Torsoni della Lega Navale Piombino: due primi posti nel course race, categoria medio-pesanti (Cat.C) e la vittoria nella semifinale Slalom. Grande prestazione anche dell’atleta di casa, portacolori del Circolo Nautico Olbia, Nicola Campus che oggi ha collezionato due secondi posti: “E’ stato un bel risultato - ha commentato Campus -, avevo dei problemi di ernia al disco che mi hanno tenuto fuori cinque mesi. Tra l’altro ero davanti in tutte e due le regate, ma dovevo gestire il mio problema fisico e Torsoni mi ha passato nelle andature di poppa. Per me e per il Circolo è un gran risultato”. Al terzo posto si piazza Nicola Spadea dello Yacht Club Gaeta. Nella categoria dei medio-leggeri (Cat. B) prima posizione provvisoria per Marco Ferrera seguito da Marco Casagrande, entrambi dell’Albaria Club, e Marco Costagli della Lega Navale Piombino. 
Nella categoria leggeri (Cat.A) primo posto per Andrea Marchesi (Vela Sabazia), seguito da Marco Guida Di Ronza (Nautic Club Castelfusano) e Paul Leone. 
Nei pesanti (Cat.D) Peppe Barone (Canottieri Aniene) comanda la classifica provvisoria seguito da Paco Cottone (Albaria Club) e l’altro portacolori del Circolo Nautico di Olbia Angelo Usai.

“Agguantare la vittoria finale Slalom non è stato facile - ha commentato una gioiosa Giulia Clarkson -. Il duello con Celine Bordier è sempre avvincente, averla dietro in regata mi fa sempre tremare, ho il rumore della sua planata nelle orecchie ed è difficile che sbagli, ma alla fine ce l’ho fatta. Nel Course Race sono arrivata quarta assoluta nelle prove di oggi dietro agli uomini e posso dunque dire di esser veramente soddisfatta”.

Le condizioni meteo hanno ricalcato quelle di ieri con lo scirocco che ha regalato un’intensità compresa tra i 5 e i 10 nodi. E nonostante tutto Torsoni ha continuato a confermare la sua superiorità in acqua sugli avversari: “Il comitato di regata - ha commentato l’atleta toscano - ha cercato di sfruttare al massimo questi due giorni. Sono state due regate di Course Race molto difficili con rotazione del vento da destra a sinistra, ma lo spot di Pittulongu è veramente bellissimo, con l’isola di Tavolara che influisce sulle condizioni del vento. Il livello poi degli altri concorrenti è davvero alto, non puoi assolutamente sbagliare e se fai qualche errore non c’è modo di recuperare”.
Domani si entra nel vivo con le prove conclusive dello Slalom uomini e le prove del Course Race. Il comitato valuterà poi, in base alle condizioni meteomarine, se svolgere la Long Distance che vedrà gli atleti impegnati in un percorso mozzafiato che partirà dalla spiaggia di Pittulongu per arrivare nella splendida baia di Golfo Aranci e ritorno in piena planata con il traguardo posizionato proprio in spiaggia.

Gli sponsor
Il Circolo Nautico Olbia è riuscito ad organizzare l’evento grazie alla sensibilità della Fondazione di Sardegna, del Comune di Olbia, della, Federazione Italiana Vela e dell’International Windsurfer Class Association.

Sponsor ufficiali della manifestazione sono: San Carlo, Taula Group, Euro Co.MI Mercedes Benz, First Bunker yacht fuel service, La Cantina del Vermentino di Monti, Wella, Acqua Smeraldina, Hotel Pozzo Sacro, Kapriol Italian Design, Cantina Gallura Tempio Pausania, Seabounty Tourist Services, Tecnoverde Garden e G-Tender, F.lli Uccula, Unipol SAI - Conti Assicurazioni.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA