La Clarkson e Barone campioni europei di windsurfer, l'olbiese Usai al terzo posto

OLBIA. Lo show del windsurfer non si ferma. E dopo il riuscitissimo campionato italiano a Pittulongu è stato il turno del campionato europeo in Francia a Saint Cyr sur Mer con gli atleti italiani che hanno dominato le regate. Giulia Clarkson del Windsurfing Club Cagliari, con il titolo italiano in tasca appena conquistato, si è andata a prendere anche quello europeo mettendo dietro la fortissima Céline Bordier, già campionessa del mondo e la finlandese Tuija Antila. Nella categoria pesanti  è stato Beppe Barone a salire sul tetto d’Europa riconfermando il titolo conquistato nel 2019. Ottima la prestazione degli atleti olbiesi, a partire da Angelo Usai , medaglia di bronzo e  Davide Gessa con un quinto posto entrambi portacolori del Circolo Nautico Olbia.  L'unica costante è stata l'irregolarità del vento, per i grandi nomi del Windsurfer che a Saint Cyr sur Mer hanno disputato il campionato europeo Windsurfer 2021 dal 29 settembre a domenica 3 ottobre con l'organizzazione della Société Nautique du golfe des Lecques. Tanto poco da costringere l'impeccabile comitato di giuria a rimandare i windsurfer a terra il primo giorno, rafficato fino a 25 nodi, e con onde importanti, nella long distance di 11 miglia della domenica, che ha attraversato il bellissimo golfo di Les Lecques. Nel mezzo, due giornate per otto prove - sei quelle valide, con due scarti - giocate continuamente su di salti di direzione e di intensità che hanno messo a dura prova tutti i concorrenti.

Nutrito l'elenco dei partecipanti, 130 da 10 nazioni europee con una prevalenza di Francia, Italia, Olanda e Finlandia; quattro classi di peso per gli uomini e una per le donne, come di consueto nella classe Windsurfer, e un range generazionale che ha coperto dai 12 anni ai 70.

Tra gli italiani, secondo posto per Luca Pacitto nella classe leggeri, preceduto dal britannico Paul Leone, e bronzo per Luca Frascari.
Nella classe medio leggeri, il già campione del mondo e vincitore della long distance Alessandro Torzoni è stato preceduto soltanto dal francese Jean Philippe Delapierre, superando il detentore del titolo e medaglia d'oro alle Olimpiadi di Los Angeles 1984, Stephen Van Den Berg. Quinto il sardo Davide Gessa.  Nella categoria medio pesanti il primo degli italiani è Alberto Congiu del Windsurfing club Cagliari, con un quinto posto. Sul podio l'olimpionico finlandese Juha Blinnikka che ha preceduto il connazionale Hulkko Laury e il francese Frederic Gautier.  I titoli over-all sono stati vinti dal finlandese Juha Blinnika davanti a Hullko e ad Alessandro Torzoni. Quarta assoluta e prima delle donne Giulia Clarkson, che precede Céline Bordier.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica