Capodanno a Olbia: vietata la vendita di petardi e bevande in contenitori di vetro

OLBIA. In ottemperanza alla nuova normativa varata dal Governo, nella città di Olbia non si terrà il consueto concerto di Capodanno o altri grandi eventi, ma nulla osta, osservando con attenzione le regole per il contenimento dei contagi da Covid-19, alle cene o ai brindisi nei locali e alle passeggiate per le strade cittadine. Per tutelare l’incolumità pubblica e preservare il decoro cittadino, il sindaco Settimo Nizzi ha emesso un’ordinanza che vieta, dalle ore 19 del 31 Dicembre 2021 e fino alle ore 7 del 1 Gennaio 2022, la detenzione e la vendita per asporto –in forma fissa, ambulante e nei distributori automatici – di bevande contenute in bottiglie e contenitori diversi da carta, materiale compostabile, evitando quanto più possibile l’utilizzo della plastica.

Con una seconda ordinanza è stato proibito porto, vendita e utilizzo su area pubblica di petardi e articoli pirici in genere. Anche nelle aree private potranno essere utilizzati solo senza arrecare alcun disagio a persone o animali.
Così commenta il Primo Cittadino: «Si tratta di provvedimenti necessari, volti a salvaguardare l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana, misure che i nostri concittadini devono rispettare per trascorrere la notte il Capodanno in allegria, ma senza compromettere la sicurezza propria, delle altre persone e degli animali».
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche