Emergenza Covid in Sardegna, Nieddu: "Pronti a riattivare 27 nuovi posti in terapia intensiva"

OLBIA. Si è appena conclusa l'Unità di crisi regionale presieduta dall'assessore della Sanità, Mario Nieddu, in videoconferenza con tutte le direzioni generali delle aziende sanitarie della Sardegna. Il vertice si è riunito questo pomeriggio per un confronto sulla gestione dell'emergenza Covid in relazione al peggioramento del quadro epidemiologico. “Siamo pronti ad attivare, in ventiquattro ore, fino a  27  nuovi posti letto in terapia intensiva. Speriamo non sia necessario, ma dobbiamo essere pronti a ogni scenario”.

Oggi in Sardegna sono presenti 220 posti in terapia intensiva, di questi 92 dedicati ai pazienti Covid, di cui trnta attualmente attivi (27 occupati). Tre dunque i posti letto liberi in terapia intensiva Covid e ventisette i posti immediatamente attivabili: 8 al Santissima Trinità e uno al Binaghi di Cagliari, 6 all'ospedale Civile di Alghero, 12 al San Francesco di Nuoro.
 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche