Olbia sbarca su rai 1 il 5 febbraio nella tramissione "Linea Verde Life"

Olbia e la Gallura protagonista di una puntata di “Linea Verde Life” che andrà in onda sabato 5 febbraio alle 12.20 su RAI1. Durante tutta questa settimana, una troupe sta portando avanti le riprese del programma condotto da Daniela Ferolla e Marcello Masi, che affronta il tema della sostenibilità urbana. Eco, bio, smart, green: sono questi gli assi narrativi, con una finestra di comparazione con le città più green d’Europa.

Così commenta il sindaco Settimo Nizzi: «Le motivazioni che hanno spinto gli autori a scegliere il nostro territorio, ci fanno capire quanto alcune scelte della nostra amministrazione siano state lungimiranti: Olbia è la prima città in Italia ad aver posto il limite dei 30 Km/h nelle strade urbane, così come avvenuto in molte città europee quali Bruxelles, Parigi, Stoccolma e Barcellona. La scelta non è stata fatto solo per garantire una maggiore sicurezza sulle strade, ma ha significato innescare un circolo virtuoso di miglioramento della mobilità e di gestione degli spazi comuni. Le biciclette vengono usate più volentieri, i pedoni sono più liberi ed i bambini più autonomi».

Seguendo questa linea, sono state girate le immagini della strada scolastica, in via Nanni, dove i ragazzi possono arrivare a scuola in sicurezza e magari fermarsi a giocare o a chiacchierare con i compagni prima del suono della campanella. Iniziativa particolarmente apprezzata dai cittadini, che chiedono a gran voce di replicarla in altre zone della città.
Le altre riprese si sono svolte a San Simplicio, al parco Fausto Noce, a Porto Romano, con i suoi murales realizzati dai giovani artisti e, naturalmente, in piazza Crispi e sul lungomare. Tra le tipicità del territorio, non potevano mancare la molluschicoltura e le riprese della meravigliosa isola di Tavolara.
La puntata non riguarderà solo Olbia, ma sarà resa ancora più ricca da altri scorci del nostro territorio e da diverse attività di eccellenza che qui si svolgono.
«Si tratta di un’ottima occasione per promuovere la nostra città e la Gallura. Ringraziamo RAI per questa bella opportunità».
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

Leggi anche

SIDDURA