In aeroporto a Olbia nel 2021 sequestrati oltre 100chili di sabbia e ciottoli

OLBIA. Nell’ambito dei controlli volti a contrastare i traffici illeciti, i funzionari ADM in servizio presso gli aeroporti di Cagliari-Elmas, Alghero e Olbia, in sinergia con i militari della Guardia di Finanza e con il personale della sicurezza aeroportuale, nel corso dell’anno 2021 hanno fermato e sottoposto a controllo numerosi viaggiatori in partenza, che hanno nascosto nei bagagli ciottoli, sabbia e conchiglie provenienti dai litorali sardi, in violazione della Legge Regionale 28.07.2017, n. 16. A fronte di 22 sequestri eseguiti presso l’aeroporto di Cagliari-Elmas, sono stati rinvenuti 5.341 pezzi tra conchiglie e ciottoli e 31 chili di sabbia.
Presso gli scali di Alghero e Olbia, invece, sono stati scoperti oltre 100 chili tra sabbia, ciottoli e conchiglie a fronte di 39 sequestri.
 
La quasi totalità dei passeggeri ha dichiarato di ignorare la normativa ambientale. Per tali violazioni è prevista una sanzione amministrativa da 500 a 3.000 euro, oltre al sequestro del materiale illecitamente prelevato.
 
Con la campagna di comunicazione “Portala nel cuore”, messa in campo da ADM e Regione Sardegna durante la stagione estiva 2021, ampiamente diffusa in porti, stazioni ferroviarie e aeroporti, si è cercato di sensibilizzare i viaggiatori sul tema del rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema marino informando anche sulle pesanti sanzioni previste dal Codice della Navigazione e dalla Legge Regionale 16/2017 per chi asporta dai litorali sabbia, conchiglie e ciottoli.
 
La strategia comunicativa, seppure non abbia fatto desistere alcuni vacanzieri di ritorno nei loro paesi di origine dalla tentazione di portare con sé ricordi della Sardegna, testimonia l’impegno di ADM anche per la salvaguardia dell’ambiente e la cura del territorio.
 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA