VIGILI DEL FUOCO

L'Ispettore Giampiero Budroni va in pensione: il tributo dei colleghi di Sassari e Olbia

OLBIA. Ha preso parte attivamente alle operazioni di soccorso dei terribili incendi in Gallura nell’agosto del 1989. Ma anche delle alluvioni di Porto San Paolo dello stesso anno, delle alluvioni di Olbia del 2013 e 2015. Nel 2016 ha partecipato all’emergenza del terremoto delle Marche nel 2016 e dell’alluvione di Bitti nel 2020. E’ stato insignito del riconoscimento ufficiale dell’elogio per aver salvato la vita al conducente di un furgone travolto dall’acque dio un torrente il 30 gennaio del 2006. E' stato impegnato in migliaia di interventi, mettendo a repentaglio molte volte la sua incolumità per salvare quella degli altri.  Una vita sempre in prima linea, quella dell’ispettore antincendio esperto Giampiero Budroni, dedicata alla gloriosa divisa dei vigili del fuoco e al servizio dei cittadini. Domani 1 febbraio andrà in pensione e venerdì nella caserma di Sassari ha ricevuto gli onori del caso con le squadre schierate e i mezzi a sirene spiegate. Stessa cerimonia si è svolta stamani nel piazzale del distaccamento di Olbia con il tricolore spiegato e il passaggio in rassegna per i saluti.

Entrato nel Corpo come Vigile Ausiliario nel 1981, è stato assunto nel Corpo Nazionale come Vigile permanente in prova il 10 luglio 1985 e quindi assegnato al Comando di Sassari. L'Ispettore Antincendi Esperto, Giampiero Budroni, ha trascorso gran parte della sua carriera presso il Comando di Sassari, ma ha prestato servizio anche a Roma e a Nuoro,  dopo che, nel 1998, è diventato Capo Squadra. Come istruttore professionale ha partecipato a tantissimi corsi, non solo presso il Comando di Sassari ma presso le SCA e le SFO in occasione dei corsi per Allievi Vigili. Promosso funzionario nel 2015 è diventando il punto di riferimento per tutta la zona  della Gallura occupandosi sia della sede terrestre che delle sedi aeroportuali, vedendo riconosciuti professionalità e dedizione, non solo dai colleghi, ma dagli utenti, dagli altri enti ed Amministrazioni locali e dai gestori delle sedi aeroportuali.   Si è sempre distinto per la grande partecipazione alle attività del Comando, non solo a quelle formative ma a tutte le attività organizzative e migliorative delle strutture del Comando non facendo mai mancare il suo appoggio e la sua collaborazione ai colleghi, durante e fuori dal servizio condividendo con entusiasmo le sue esperienze e le sue conoscenze. Fino all'ultimo ha studiato e approfondito le nuove tecniche di spegnimento, l'utilizzo di nuovi macchinari ed attrezzature di soccorso con umiltà e curiosità. Se, sotto questi aspetti, il Comando è cresciuto è anche e soprattutto merito suo. Anche OlbiaNotizie si aggiunge ai saluti e ai ringraziamenti per il prezioso operato dell'Ispettore antincendi Giampiero Budroni.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

Olbia Arena Elisa 27 agosto 2022