Dodici atleti della Canottieri Olbia alla regata d'inverno sul Po a Torino

OLBIA. A rappresentare l’Isola nella regata di fondo piemontese sono stati gli atleti della Canottieri Olbia e della Canottieri Ichnusa di Cagliari. Presenza importante della Canottieri Olbia con dodici atleti in diverse categorie, dai più piccoli allievi A nella regata dimostrativa fino ai master, passando per allievi c, cadetti e under 17. L’Ichnusa presente con il master Fabrizio Baiano che chiude al secondo posto la gara in singolo master B maschile.  Per tutti i partecipanti esperienza importante nella spettacolare regata di fondo sulla distanza di 5000 metri sul fiume Po con arrivo al centro di Torino, che ha visto ben 3mila atleti in gara provenienti da tutta Italia e anche da diverse società remiere straniere.

Sardegna presente anche con il capo allenatore del settore junior femminile, Massimo Casula, che ha dato indicazioni alle società per formare 2 otto e 2 quattro di coppia con atlete di interesse nazionale, per iniziare un percorso che le porterà a partecipare agli Europei e ai Mondiali di categoria in programma quest’anno, rispettivamente a Sabaudia e a Varese. La bontà della scelta di Casula è stata dimostrata dai risultati finali degli equipaggi, infatti i due otto si sono piazzati primo e secondo e i quattro di coppia primo e terzo.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica