LA MADDALENA

Con la moto d'acqua nell'area proibita di Budelli: 1059 euro di sanzione per due persone

OLBIA. Nel fine settimana appena trascorso il Personale della Guardia Costiera di La Maddalena ha svolto attività di prevenzione lungo le spiagge delle Isole di Spargi, Budelli, Razzoli e Santa Maria ai fini della salvaguardia della balneazione, sicurezza della navigazione e tutela dell’ambiente.

Durante i controlli è stata rilevata la presenza di una moto d’acqua nella zona delle cosiddette “piscine naturali” dell’Isola di Budelli. All’arrivo dei Militari l’acquascooter era in spiaggia ed i suoi utilizzatori erano in giro sulla “Spiaggia del Cavalieri” dove c’è il divieto assoluto di accesso.
Nei confronti dei due diportisti sono state così elevate sanzioni amministrative per un totale di 1.059 euro, per la duplice violazione dell’Ordinanza del Parco Nazionale sopra citata e per aver navigato a motore all’interno della fascia di mare riservata alla balneazione.

In concomitanza con l’imminente avvio della stagione estiva, il Comandante della Capitaneria di Porto - Guardia Costiera di La Maddalena, Capitano di Fregata (CP) Renato Signorini, raccomanda all’Utenza Marittima di informarsi sulle norme vigenti in mare e sulle spiagge, consultando le Ordinanze ed i Regolamenti disponibili presso le Concessioni Demaniali Marittime, le attività commerciali di locazione e noleggio dei natanti da diporto e sui siti internet istituzionali, per una fruizione serena e rispettosa per l’Ambiente e per tutta la Collettività.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche