Donazione straordinaria di sangue a Olbia con Avis e Capitaneria di porto

OLBIA. Nella mattinata del 3 agosto, i medici e gli infermieri dell’Avis, in collaborazione con la Capitaneria di porto di Olbia ed il Management del Red Valley, hanno organizzato un punto di raccolta sangue nel parcheggio antistante la sede dell’Autorità Marittima. Nemmeno il grande caldo è riuscito a scoraggiare i numerosi militari e civili olbiesi che  hanno risposto all’appello lanciato dagli organizzatori dell’evento, aspettando in fila per ore, il loro turno per la donazione, a dimostrazione della sensibilità riposta nei confronti delle iniziative di solidarietà. Nell’occasione il Direttore Marittimo del Nord Sardegna, C.V. (CP) Giovanni Canu, nel dirigere e coordinare l’evento, ha voluto ricordare che “ l'emergenza sangue non va in ferie anzi, in questo periodo aumenta la richiesta di sangue negli ospedali…”

I medici dell’Avis hanno voluto rivolgere un ringraziamento particolare al management del Red Valley, che ha contribuito a patrocinare l’evento.
Per l’occasione, anche l’Ammiraglio di Squadra Pierpaolo RIBUFFO (Comandante Marittimo Nord), con il suo staff, presente in zona per motivi istituzionali ha voluto partecipare all’iniziativa, quale dimostrazione di  solidarietà verso chi è momentaneamente in difficoltà con la salute.
“Un successo da ripetere”…, così si sono salutati gli organizzatori, entusiasti  per l’esito positivo dell’evento, un impegno che li ha visti protagonisti, nel contrasto all’emergenza sanitaria.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione