Il Trio A.Ma.Me. e Riccardo Zinzula protagonisti al Portorotondo Festival

OLBIA. Dopo il grande successo del Galà Portorotondo nel cuore, con tanti ospiti illustri, da Diamante Marzotto a Sara e Lina Doris, fino a Veronica Bova e Franco Pesci, nuora e nipote di Virna Lisi, e lo spettacolo su Caravaggio di Vittorio Sgarbi, che ha catturato l'attenzione di un vastissimo pubblico presente in massa al Teatro Ceroli, la Fondazione Portorotondo, presieduta dal Conte Luigi Donà Dalle Rose, ha pensato di inserire nel cartellone un concerto dedicato alle musiche anni ’30 del repertorio italiano e americano con l’A.Ma.Me Vocal Trio ed il pianista Riccardo Zinzula.

Il trio AMaMe nasce nel 2018 ed è composto da tre giovanissime cantanti scoperte dal vocal coach e docente di canto Riccardo Zinzula che sarà sul palco nella veste di pianista e direttore. Agnese Angheleddu soprano, Marzia Trudu contralto e Melanie Panetto mezzo soprano, hanno dato vita ad un trio vocale di grande impatto emotivo proponendo un repertorio che sprigiona allegria e ottimismo grazie a musiche del secolo scorso divenute celebri grazie alla radio e a celebri interpreti del passato.

Il loro repertorio spazia anche in altri generi e va dallo swing, pop, R&B, fino alle forme vocali più classiche e risalenti al periodo rinascimentale e barocco.
Recentemente il Trio ha aperto il concerto di Natale dei Tazenda per la rassegna del Parco Regionale del Monte Arci riscuotendo grande successo.
L’ingresso è libero e gratuito.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

SIDDURA