Noleggio abusivo di gommoni e barche a La Maddalena: sanzioni per 120 mila euro

OLBIA. Nella settimana di Ferragosto la Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di La Maddalena, nell’ambito dell’operazione complessa di polizia marittima denominata “Mare Sicuro”, ha intensificato le attività di vigilanza e controllo delle aree marittime di giurisdizione, per la salvaguardia delle attività balneari, la sicurezza della navigazione e per la tutela dell’ambiente marino.

In data 12 agosto, mediante l’impiego delle motovedette e dei battelli veloci in dotazione all’Autorità Marittima di La Maddalena, è stata eseguita una mirata attività di controllo al fine di contrastare il fenomeno dell’utilizzo abusivo di natanti ed imbarcazioni da diporto, impiegati illecitamente in attività commerciali di trasporto di turisti lungo le coste dell’Arcipelago. Sono state così individuate e sanzionate numerose unità da diporto che effettuavano vere e proprie attività di noleggio abusivo, essendo le stesse adibite ad altra tipologia di attività, nella maggior parte dei casi al puro diporto nautico senza fini di lucro.

Molteplici le fattispecie di illecito rilevate dai Militari della Guardia Costiera durante l’operazione di polizia marittima: dal superamento del numero massimo di passeggeri trasportabili, alla mancanza delle indispensabili dotazioni di sicurezza da tenere a bordo, dall’assenza dei permessi rilasciati dall’Ente Parco Nazionale per poter operare nell’Arcipelago di La Maddalena alle mancate preventive comunicazioni, relative al cosiddetto noleggio occasionale, da inviare alla Capitaneria di Porto.

Nella sola giornata del 12 agosto sono state elevate dalla Guardia Costiera di La Maddalena, per reprimere il fenomeno del noleggio abusivo, 46 sanzioni amministrative, per un importo superiore ai 50 mila euro. Dall’inizio della corrente stagione estiva, sono state complessivamente contestate 120 sanzioni amministrative per un importo superiore a 120 mila euro.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA