Tutto pronto per il Rally mondiale a Olbia, il commento del primo cittadino Settimo Nizzi

OLBIA. «Siamo felici ed impazienti di riaccogliere il Rally mondiale, che quest'anno avrà il cuore pulsante ad Olbia. La nostra città sarà infatti sede del quartier generale, del podio e del parco assistenza della manifestazione. Qui si terrà inoltre la prova speciale inaugurale "SSS1 Olbia-Cabu Abbas", trasmessa in diretta da RAI Sport e Sky, con un ritorno d'immagine di grande rilievo per il nostro territorio». Con queste parole il sindaco Settimo Nizzi annuncia l'iniziativa che dal 2004 si svolge in Sardegna e che quest'anno avrà luogo dal 29 maggio al 4 giugno. È organizzata dall'Automobile Club d'Italia attraverso la società in house A.C.I. Sport S.p.a. e dalla Regione Sardegna. Si tratta della prova italiana del Campionato del Mondo Rally della FIA.

L'amministrazione comunale continua dunque ad investire nei grandi eventi, certa che il ritorno in termini di marketing territoriale e di sviluppo delle attività turistiche ed economiche in generale sia ben superiore. Il contributo concesso dal Comune di Olbia per questa manifestazione ammonta a 270.000 euro.
«Il Rally mondiale è una grande manifestazione sportiva, un consolidato attrattore turistico regionale ed un significativo vettore di promozione internazionale.  Include eventi collaterali che faranno da sfondo all'evento e garantiranno un sicuro intrattenimento per gli amanti dei motori e non solo» conclude Nizzi. 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione