Il Cnr compie cento anni, a Sassari ci sarà il divulgatore Mario Tozzi

OLBIA. Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), il più grande ente di ricerca italiano, celebra nel 2023 il centenario della sua nascita (1923-2023) con un programma di iniziative a livello nazionale ed eventi che vanno oltre l'intento celebrativo, stimolando una riflessione ad ampio spettro sul ruolo di questo ente nel progresso scientifico e civile e sul futuro del pianeta e dell'umanità.

Il CNR, presente in Sardegna con vari Istituti e sedi, sviluppa progetti di ricerca scientifica nei principali settori della conoscenza con importanti ricadute sul territorio. Il centenario del CNR vuole essere l'occasione per proporre un programma di iniziative rivolte alle istituzioni, all'intera comunità nazionale e locale privilegiando in particolar modo le nuove generazioni.
 
Nell'ambito degli eventi per la celebrazione del centenario del CNR l'Istituto di Chimica Biomolecolare (ICB) sede secondaria di Sassari, in collaborazione con gli Istituti afferenti all'Area Territoriale della Ricerca di Sassari: Istituto di Bioeconomia (IBE), Istituto di Ricerca Genetica e Biomedica (IRGB), Istituto per le Scienze delle Produzioni Alimentari (ISPA) e Istituto delle Produzioni Animali in Ambiente Mediterraneo (ISPAAM), organizza per il 27 maggio 2023 una serie di eventi aperti alla cittadinanza.
 
Alle 9.30 nella sede de Laboratori CNR (traversa La Crucca, 3), si terrà il convegno “Be a Young Researcher”, riservato agli studenti delle scuole secondarie e alle presentazioni delle loro attività PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l'Orientamento) svolte al CNR.
 
Alle 11.30 “Porte aperte al CNR” (traversa La Crucca, 3). I ricercatori racconteranno, durante tour guidati ai laboratori, aperti al pubblico su prenotazione, la propria attività scientifica nei campi della chimica, della genetica, della bioeconomia, dell'agroalimentare e degli ecosistemi terrestri. Le visite guidate sono destinate ai cittadini e alle famiglie che desiderano conoscere da vicino le attività di ricerca del CNR di Sassari. (Per prenotazioni 079 278275)
 
Alle ore 20.30 al Teatro comunale di Sassari con ingresso libero su prenotazione, il Prof. Mario Tozzi, intratterrà il pubblico con la Conferenza scenica “Sapiens o Insipiens?”. (Per prenotazioni 079 278275).
L'evento è organizzato con il contributo della Fondazione di Sardegna, della Fondazione Gabriele Bacchiddu e con il patrocinio del Comune di Sassari. L'organizzazione è a cura della cooperativa Le Ragazze Terribili.

Mario Tozzi, Primo ricercatore dell'Istituto di Geologia ambientale e Geoingegneria del CNR, è autore di decine di pubblicazioni scientifiche su riviste italiane e internazionali, di libri e di guide geologiche. Dal 2019 conduce “Sapiens, un solo pianeta” e “Sapiens Doc” su Rai Tre. Ha condotto su La7 “La Gaia Scienza”, “Terzo Pianeta” e “Gaia - il pianeta che vive”.
 Collabora regolarmente alla trasmissione “Kilimangiaro” su Rai3 (dal 2015). 
Nella veste di divulgatore scientifico ha sviluppato diversi progetti per sensibilizzare l'opinione pubblica su temi ambientali di attualità, come il risparmio idrico ed energetico, il riciclo dei rifiuti, e la precaria situazione ecologica del pianeta. Tali progetti sono tradotti in altrettante conferenze sceniche di forte impatto emotivo.
 
 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche