Sbarca all'aeroporto di Alghero con 200 grammi di cocaina, una donna in arresto

OLBIA. Nell'ambito dei controlli tesi al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti disposti dal Comando Provinciale di Sassari, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Alghero, unitamente ai funzionari della locale Sezione Operativa Territoriale dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli, hanno tratto in arresto una donna di nazionalità nigeriana in possesso di sostanze stupefacenti.
La stessa, intercettata nella sala arrivi dell'aeroporto “Riviera del Corallo” di Alghero-Fertilia, appena scesa da un volo proveniente da Milano Linate, veniva segnalata dall'unità cinofila.
La successiva perquisizione personale consentiva di individuare un involucro occultato sotto la maglietta della donna che risultava poi contenere 200 grammi circa di cocaina, successivamente sottoposti a sequestro.
La donna veniva quindi tratta in arresto per traffico di sostanze stupefacenti e, su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sassari, veniva immediatamente accompagnata presso la Casa Circondariale di Bancali.
Si tratta della sesta operazione antidroga, caratterizzata da significativo sequestro di sostanza stupefacente, messa a segno nell'ultimo trimestre dalle Fiamme Gialle della provincia di Sassari in ambito portuale e aeroportuale, in sinergia con i funzionari dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli. Complessivamente sono 74 i kg di droga sequestrati (tra cocaina, eroina e marijuana) e 6 i corrieri arrestati, a testimonianza dell'impegno profuso nella repressione ai traffici di sostanze stupefacenti.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche