Atmosfere sarde e catalane a San Pantaleo con la musica di Ester Formosa ed Elva Lutza

OLBIA. Il 26 giugno alle ore 22, il borgo di Olbia ospiterà il secondo concerto del Sound, Stone & Soul Festival, organizzato dal Circolo musicale Laborintus e dal Consorzio Turistico San Pantaleo. Questo appuntamento vedrà protagonisti il trio Elva Lutza e la cantante catalana Ester Formosa, che insieme offriranno un’esperienza musicale unica, fondendo tradizione e innovazione attraverso sonorità mediterranee e folk. La serata inizierà alle 19.30 con “assaggi di vino” offerti dalla Cantina Consorzio San Michele. I partecipanti potranno degustare il Vermentino di Gallura DOCG nelle varianti Sinfonia, Invidia e Superbia, e il vino a Indicazione Geografica Tipica Isola dei Nuraghi Gola, prodotto con uve Cagnulari e altre uve autoctone. Il concerto si terrà alle 22 in piazzale via Molise, con Nico Casu (voce e tromba), Gianluca Dessì (chitarre), Bruno Piccinnu (percussioni mediterranee) ed Ester Formosa. 

La performance sarà introdotta da una riflessione di Gianluca Dessì intitolata “Musica tradizionale o popolare?”. Il trio Elva Lutza, composto da Nico Casu, Gianluca Dessì e Bruno Piccinnu, combina la tradizione musicale sarda con influenze catalane, castigliane e sefardite. Vincitori del Premio Andrea Parodi nel 2011 e finalisti al Premio Tenco 2019, hanno pubblicato due album, tra cui “Cancionero”. Ester Formosa, con una carriera di trent’anni e sette album, ha collaborato con artisti internazionali come il chitarrista Toti Soler. Il Sound, Stone & Soul Festival, organizzato dal Circolo musicale Laborintus di Sassari, con il Consorzio Turistico di San Pantaleo, è finanziato dalla Fondazione di Sardegna, dalla Regione Sardegna e patrocinato dal Comune di Olbia e dalla Confcommercio Nord Sardegna. L’evento è parte del progetto “Salude & Trigu” della Camera di Commercio di Sassari. La società Alberea, impegnata nell’emergenza climatica, pianterà venti alberi del “bosco Laborintus” nel comune di Olbia. Si consiglia di parcheggiare all’ingresso del borgo.

Il prossimo appuntamento del festival è il 10 luglio con un omaggio a Billie Holiday intitolato “Un mistero nero”.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche