Emergenza assistenza sanitaria a Oschiri, proposto un consiglio comunale davanti alla Asl di Olbia

OLBIA. Il Gruppo consiliare di opposizione  Valore Comune Oschiri ha protocollato nel tardo pomeriggio di lunedì 24 giugno la richiesta della convocazione immediata ed urgente di un Consiglio Comunale aperto alla cittadinanza e alle autorità sanitarie, con al centro il tema dell’assistenza sanitaria nel Comune di Oschiri. I consiglieri comunali Gian Francesco De Candia, Salvatore Carta, Antonella Brianda guidati dal capo gruppo Andrea Decandia chiedono l’attivazione dello stato di emergenza locale e misure comunali di contenimento del rischio. Il Gruppo Valore Comune, accogliendo le istanze di tanti concittadini, ha proposto che la convocazione del consiglio comunale avvenisse nel piazzale antistante gli uffici amministrativi della ASL in via Bazzoni Sircana ad Olbia.

«Il protrarsi della mancanza di qualsivoglia servizio di assistenza sanitaria per i nostri concittadini, e la necessità di attivare nei tempi più brevi ogni iniziativa capace di porre rimedio alla grave situazione di emergenza in atto ci ha spinato a fare questa richiesta alla quale ci aspettiamo risposte celeri e positive da parte del sindaco”, hanno commentato i consiglieri del Gruppo Valore Comune Oschiri.
La situazione sanitaria nel comune di Oschiri risulta tra le più drammatiche dell’intero territorio della Gallura: dopo il pensionamento a gennaio dello storico medico di base, dottor Antonio Muscas, in paese si sono succeduti vari medici del servizio sanitario Ascot. La scarsa disponibilità di personale sanitario qualificato e il mancato pagamento dei loro stipendi stanno rendendo impossibile da mesi per i cittadini di Oschiri accedere alle cure.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche