Sicilia: Boccia, errore non fare primarie, rischiamo debacle

politica
AdnKronos
Roma, 1 set. (AdnKronos) - "Se Crocetta dovesse ricandidarsi, andremmo incontro a una débâcle senza precedenti, arrivando terzi o quarti. Lui ci ha chiesto le primarie e noi non gliele stiamo dando: è un errore. Presentarsi in Sicilia con due candidati significa suicidarsi". Lo dice Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera, in un'intervista al Corriere della Sera."Il Pd dell'autosufficienza, sul modello 5 Stelle, non può funzionare. Bisogna unire attraverso il Pd l'intero centrosinistra e i movimenti civici italiani o passeremo alla storia come quelli che quel campo l'hanno distrutto". "Prodi resta l'esempio da cui ripartire. Renzi, dopo le intuizioni vincenti del 2014 e gli errori successivi, ora è al bivio: tra l'autosufficienza e la costruzione di un campo largo. La prima strada costa meno fatica ma è ad alto rischio. La seconda è faticosa, ma può cambiare in meglio la sinistra e l'Italia".

Leggi anche