Supercross Olbia 2024Supercross Olbia 2024

Vaccini: per 2017-2018 basta autocertificare richiesta profilassi da fare

Circolare ministero Salute-Miur per agevolare scuole e famiglie

salute
AdnKronos
Milano, 1 set. (AdnKronos Salute) - "Per l'anno scolastico 2017-2018, in alternativa alla presentazione della copia della formale richiesta di vaccinazione, si potrà autocertificare di aver richiesto alle Asl di effettuare le vaccinazioni non ancora somministrate". E' quanto prevede la circolare congiunta diramata da ministero della Salute e Miur per agevolare scuole e famiglie, chiarendo le disposizioni per l'imminente anno scolastico, alla luce di quanto previsto dalla legge vaccini. "Proprio per agevolare le famiglie - spiegano i ministeri della Salute e dell'Istruzione, Università e Ricerca - per l'anno scolastico 2017-2018 la richiesta di vaccinazione" ai bimbi con profilassi ancora da fare "potrà essere effettuata anche telefonicamente (purché la telefonata sia riscontrata positivamente, con un appuntamento fissato), inviando una mail all'indirizzo di posta elettronica ordinaria (Peo) o certificata (Pec) di una delle Asl della regione di appartenenza, o inoltrando una raccomandata con avviso di ricevimento. In tutti questi casi, e solo per l'anno scolastico 2017-2018", in alternativa alla presentazione richiesta formale di vaccinazione si potrà appunto autocertificare la domanda.La circolare, che "a breve sarà pubblicata sul sito dei due ministeri", contiene quindi "le indicazioni relative all'anno scolastico 2017-2018, per l'attuazione della legge in materia di prevenzione vaccinale". Il documento ha "lo scopo di agevolare le famiglie nell'adempimento degli obblighi vaccinali, che sono al centro della nuova normativa approvata a tutela della salute pubblica, e di favorire un positivo rapporto scuola-famiglia in fase di prima attuazione della normativa. La comunicazione pubblicata oggi - evidenziano ancora i ministeri - fornisce, in vista dell'avvio delle lezioni, indicazioni chiare sul fronte della documentazione da presentare (con un dettaglio ulteriore rispetto alle comunicazioni già fornite per quanto riguarda le modalità di richiesta di un appuntamento per i vaccini alla propria Asl); sulle scadenze previste e sulla loro armonizzazione con il calendario scolastico e con l'effettivo avvio delle lezioni; sull'accesso a scuola". Per quanto riguarda i documenti, la circolare ricorda che "è possibile fornire alle scuole: idonea documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie previste dalla legge in base all'età; idonea documentazione comprovante l'avvenuta immunizzazione a seguito di una malattia naturale; idonea documentazione sanitaria comprovante la sussistenza dei requisiti per l'omissione o il differimento delle vaccinazioni; copia della formale richiesta di vaccinazione alla Asl territorialmente competente (con riguardo alle vaccinazioni obbligatorie non ancora effettuate), secondo le modalità indicate dalla stessa Asl per la prenotazione". Per quest'anno, per la richiesta alle aziende sanitarie delle profilassi mancanti, è ammessa l'autocertificazione.

Leggi anche