Manovra: Confesercenti, tre settimane incertezza rischio per economia (2)

economia
AdnKronos
(AdnKronos) - "Delle due misure solo l’ultima potrebbe avere un impatto espansivo, visto che dovrebbe riversarsi sui consumi di base delle famiglie. Anche questa spinta, però, potrebbe essere annullata se si sceglierà di imporre limiti troppo rigidi all’utilizzo. Si rischia - avverte De Luise - un effetto impercettibile sui consumi, come è stato per Rei e Social Card”. “Per questo - conclude De Luise - chiediamo al Governo di fare qualcosa di più. Le parti sociali devono essere propositive e in prima linea. Abbiamo preparato un documento di proposte con contributi per la semplificazione, per compensare fiscalmente gli effetti della deregulation sui negozi di vicinato, per la cedolare secca a canone concordato e per favorire il passaggio nelle imprese con la staffetta generazionale. Ma la priorità è l’alleggerimento fiscale per tutti, imprese e cittadini. È il fisco la zavorra che frena la nostra crescita: è arrivato il tempo di iniziare un piano progressivo, ma puntuale, di riduzione. O l’economia non tornerà mai a correre, né vedremo mai la ripresa dei consumi: di questo passo torneremo ai livelli precrisi solo nel 2021”.

Leggi anche

SIDDURA