Industria: Enel primo gruppo italiano, su podio colossi energia (2)

economia
AdnKronos
(AdnKronos) - Ottava Edison, con i suoi 9,7 miliardi. La società precede Luxottica che, con vendite a 9,2 miliardi, in crescita dello 0,6%, sale di una posizione a scapito di Saipem che scende in decima posizione dalla nona dello scorso anno. Per il gruppo di Del Vecchio il mercato europeo, Italia compresa, conta solo il 21,5%, ma ha segnato un recupero del 15,6% che ha permesso di compensare il -2,6% delle esportazioni nel resto del mondo. Essilor International e Delfin, controllante di Luxottica Group, hanno perfezionato una integrazione che permette di creare un player di riferimento con ricavi netti per oltre 16 miliardi di euro e 150.000 dipendenti, operante in tutti i segmenti dell'occhialeria. Esso Italiana occupa l'undicesima posizione, +16,3%, sale dalla tredicesima e precede Ferrovie dello Stato, stabile in dodicesima posizione con ricavi per 8,6 miliardi in crescita del 9,2%. Poste Italiane scende di due posizioni, in tredicesima: la flessione del 3,1% ha portato il suo fatturato (servizi postali finanziari) a 8,4 miliardi.Seguono tre posizioni invariate rispetto al 2016, quella di Prysmian in quattordicesima con 7,9 miliardi, -0,6%; Supermarkets Italiani in quindicesima posizione con vendite a 7,59 miliardi, +1,2% sul 2016 e Saras in sedicesima posizione con 7,56 miliardi di vendite (+11,8 sul 2016). In ascesa Parmalat,. 17esima con 6,7 miliardi di ricavi che crescono del 3,2% rispetto al 2016. A seguire due compagnie telefoniche Vodafone Italia in 18esima, con vendite in crescita del 1,3% a 6,3 miliardi e Wind Tre in 19sesima con 6 miliardi di ricavi che comprendono per il primo anno i risultati complessivi dell'aggregazione tra H3G e Wind Telecomunicazioni.

Leggi anche

SIDDURA