Alitalia: Uilt, Di Maio dia garanzie che non vi saranno esuberi

economia
AdnKronos
Roma, 25 ott. (AdnKronos) - “Prima dell’accordo sulla cigs, il ministro Di Maio ci deve rassicurare che dall’operazione di rilancio della Compagnia, con l’offerta vincolante di FS Italiane, non vi saranno esuberi per il personale di Alitalia”. A chiederlo è il segretario generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, riferendosi alla convocazione il 29 ottobre presso il Ministero del Lavoro per la proroga della cassa integrazione Alitalia. “Se non fosse possibile convocare il sindacato entro il 29 – prosegue Tarlazzi - c’è tempo fino al 31 ottobre, perché i lavoratori hanno bisogno della garanzia già anticipata dal Ministro nell’unico incontro che c’è stato, ma che ora va riconfermata alla luce dello stato di avanzamento del progetto a cui il governo sta lavorando per il rilancio di Alitalia”.

Leggi anche

SIDDURA