Notizie Flash: 2/a edizione - L'economia (9)

fatti-del-giorno
AdnKronos
(AdnKronos) - Roma. La riforma del Fondo Centrale di Garanzia, operativa da oggi, potrebbe ‘liberare’ circa 7 miliardi di euro prestiti in più ogni anno per le imprese. A stimare gli effetti della riforma è l’Ufficio Credito Confesercenti. Ma per raggiungere l’obiettivo, avverte, servirà la collaborazione del sistema bancario.La riforma del Fondo Centrale di Garanzia – spiega l’Ufficio Credito Confesercenti in una nota - attua infatti un cambiamento di politica della garanzia pubblica, per trasformarla in un vero strumento anticiclico, favorendo sia gli investimenti sia le imprese che hanno difficoltà nell’accesso al credito a causa di carenze di rating.

Leggi anche

SIDDURA TÌROS